Articoli raccomandati

Il feticismo robotico

Il feticismo robotico

In modo simile allʼagalmatofilia, il feticismo robotico (conosciuto anche con il nome di tecno sessualità), si basa sullʼ aspirazione di relazionarsi con un essere non umano. Nella maggior parte delle volte, questo è materializzata con il gioco di ruolo, utilizzando costumi che imitano la conformazione robotica o riproducendo i movimenti o i suoni "artificiali" caratteristici delle " macchine intelligenti ".

Leggi di più

Essere o non essere... sposato/a?

Essere o non essere... sposato/a?

All’apice della sua maturità (o forse solo dopo un significativo consumo di alcool), ogni essere mortale si confronta con la grande domanda esistenziale “Essere o non essere... sposato/a?”, alla quale, a differenza di qualche decennio e di mentalità passata, si possono dare almeno due risposte “valide”.

Leggi di più

Mi piacciono le donne mature

Mi piacciono le donne mature

La differenza di età tra partner è stata e purtroppo è ancora, un argomento controverso. “Sfortunatamente”, in modo normale, i problemi di una coppia dovrebbero restare solo della coppia... e basta.

Tuttavia, “la bocca della gente non la occlude che la terra” e quindi, ci saranno sempre persone fastidiose, che pur non essendo interessati per niente nella loro esistenza ottusa (dal fenomeno in causa), si chiederanno irritate, ironiche e confuse, come può un uomo stare con una donna che potrebbe essere sua madre? Bene, le relazioni di questo tipo esistono e funzionano molto bene, alcune volte anche con più successo di quelle tra partner che hanno la stessa età. E per di più, anche senza il consenso dei “critici” di professione!

Leggi di più

Curiosità mediche (sul sesso e non solo)

Curiosità mediche (sul sesso e non solo)

La vulnerabilità rappresenta una costante della specie umana. In alcuni momenti, tutto è legato (metaforicamente) ad un filo. I rischi sono maggiori all'interno del perimetro che chiamiamo casa, dicono le statistiche, ma l'esterno non è cosi innocuo. Criminali liberi, autisti in stato di ebbrezza, vasi di fiori che aspettano di cadere all'improvviso dal balcone... Per non parlare della fragilità dell'organismo. Ma basta con le prospettive “allegre” sul mondo e la vita! Alla fin fine, il sovraffollamento deve anch'esso risolvere le sue carenze, direbbero i seguaci della selezione naturale.

Leggi di più