Come trasformare le vostre fantasie in realtà (per le donne)

Come trasformare le vostre fantasie in realtà (per le donne)

Le fantasie, o il modo di compensare la mancanza di una realtà appetibile, sono specifiche a chiunque. Anche le casalinghe monogami si immaginano dive soddisfatte in gruppo, come anche le signore esperte bramano per la posizione del missionario... ognuno sogna ciò che non ha o ha perso via facendo.

Ad un certo momento, tutti vogliono, oltre al “solito” sesso, permettersi anche un'avventura in tre o una all'avanguardia, col pubblico (sia esso formato anche da un unico spettatore).

Solo alcuni riconoscono le proprie curiosità. E, tra quegli onesti con se stessi, una piccola parte traspone nella realtà le storie fabbricate dal subconscio (le righe diventono sempre più sottili, dunque). La maggior parte preferisce rimanere allo stadio di meditazione. Meglio cosi, senza complicazioni. Dicono loro.

In maniera paradossale, avere pensieri erotici deviati dalla norma, rappresenta una normalità. Questi giungono, a volte, a causa della pressione di respingere una condotta generalmente disapprovata. Quell'attitudine del bambino al quale gli vengono vietate alcune cose, ed egli procede esattamente al contrario, caratterizza anche gli adulti. La reazione dinanzi al frutto proibito è, forse, profondamente umana.

Altre volte, la perversità si manifesta in maniera fittizia, a causa della mancanza di occasioni metterla in atto. I desideri ardenti dell'umanità hanno sempre trovato compimento nell'immaginazione, che ospita anche oggi grandi ideali: della pace sulla Terra, fino a palpare il “culetto” del vicino muscoloso (le aspirazioni dei comuni mortali dimostrano una varietà travolgente).

Al di la dell'astinenza, ossessionati (denominazione generica attribuita a coloro con un appetito un pò più consistente) individui sfortunati in amore, vittime di fantasticherie ripetute ci sono anche persone perfettamente riconciliate con la loro vita intima. Le delusioni quotidiane (nella camera da letto) non determinano, in modo assolutamente necessario, la fuga nel mondo delle fantasie.

Le persone hanno fantasie particolari... perchè possono!

La decisione di metterle o meno in pratica dipende da numerosi fattori, riassunti generalmente a quello che dice: la coscienza, l'oroscopo, la mamma, la donna, l'uomo oppure l'entourage. Non necessariamente in questo ordine. Il sistema di gerarchia degli obiettivi esistenziali differisce da una persona all'altra.

Nonostante l'ansia di alcuni, le fantasie intime non mordono e non fanno male alla salute. Al contrario. In certi casi, sono una fonte di felicità indicibile nel cuore di colui che ha avverato il suo sogno di fare sesso nel bagno di un ristorante a 5 stelle. Una necessità innocua, del resto.

Poche situazioni svegliano dubbi e preoccupazioni tra i boemi con la testa fra le nuvole (e lo fanno poiche sono pericolose, ma entra gia in scena l'aspetto patologico).

Oltre agli estremi che necessitano l'intervento dello psicologo o almeno un'introspezione più profonda, i capricci sessuali possono essere trasposti nella realtà con l'aiuto delle escort che offrono discrezione, prestazione e compiacenza ideale.

Prima di fare il grande passo, le signore interessate all'argomento devono rispondere ad una serie di domande con lo scopo di facilitare la missione:

 

1.-COSA VOGLIO? L'universo dei desideri inconfessati ha cosi tante dimensioni da soddisfare tutti i terrestri con pretese: l'intimità in tre, relazioni omosessuali, feticci bizzarri, giochi di ruolo, pelle nera, frustini e BDSM in piena regola.

In quale zona sono situati i vostri “intrighi” nascosti? Con che “numero” desiderate segnare il vostro “debutto”? Non potete ottenere tutto in una volta, poichè mettete in pericolo il vostro portafogli e il cuore, passibile di cedere sotto il peso di un evento troppo intenso per un dilettante.

Se avete un’unica aspirazione, le domanda trova velocemente la sua risposta. Se ne avete, però, tante da riuscire a riprendere una trilogia porno e il suo seguito, focalizzatevi su uno dei “problemi”. Di solito, il più semplice e facile da realizzare.

Volete affetto in gruppo, essere dominata, corsparsa di cioccolato e ripulita con la lingua da un maschio coi capelli lunghi e piercing sull'ombelico? Fate una classifica delle idee favorite, folli o convenzionali e dichiarate un'unica vincitrice. Il resto rimane per la prossima volta.

 

2.-PERCHE? La motivazione perfetta per passare all'azione “pericolosa” ha a che fare con il piacere e l'autenticità, non con il desiderio di imitare i personaggi dei film XXX o le esperienze delle vostre amiche. Non bisogna idealizzare le fantasie “alla moda”, nemmeno ancorarsi ad esse perchè vengono praticate in certi ambienti e sembrano riversare fiumi di gioia tra i loro seguaci.

Le fantasticherie erotiche sono personali. Saranno pure le vostre amiche fans convinte del contatto anale... ma comunque, la loro preferenza non ha motivo di diventare anche la vostra meta nella vita.

 

3.-CON CHI? I maschi pagati costituiscono un'eccellente opzione per “l'appagamento” dei sogni. Hanno esperienza, caratteristiche di qualità e non hanno paura di una eventuale richiesta di essere partecipi ad un atto di amore atipico.

Ciononostante, la selezione del “signore di compagnia” è soggetta ad un processo relativamente minuzioso. Non potete scegliere il primo che capita, soprattutto quando ciò che sollecitate entra nella zona “oscura” delle dimostrazioni anticonformiste. Un menage a trois bisessuale si ritiene essere elementare, ma una dimostrazione sado-maso richiede un maestro specializzato nel sesso duro. Non sareste invogliata mettere la vostra pelle “in prima linea” a disposizione di uno stallone con attitudini tradizionali ed esperienza 0 nell'ambito dell'erotismo “atroce”.

Cercate un gigolo con buone raccomandazioni, esperto nel genere di attività che desiderate segretamente.

 

4.-CON COSA?
1.-Con tutto l'essere.
2.-Con (almeno) un partner dotato.
3.-Con le misure di precauzione necessarie.

Oltre alla classica protezione, a seconda della dinamica perseguita, assicuratevi che nulla può mettere in pericolo la vostra integrità.

L'inclinazione verso il BDSM, ad esempio, richiede prima una seria documentazione. Alcune situazioni prevedono un grado di pericolosità maggiore rispetto ad altre. L'idea di cavarvela spontaneamente, sul posto, funziona esclusivamente nei film e ovviamente, nelle proprie “rivelazioni”. In realtà, le probabilità che il doggy style interpretato con il capo d'ufficio, alla vista dei dipendenti, venga accolto con applausi raggiungono la soglia minima.

Provate a creare un quadro sicuro, in maniera tale da non ritrovarvi con una multa, ricovero o con un'immagine rugosa. E se necessario, procuratevi gia da prima gli utensili necessari.

 

5.-COME? Qualunque sia lo spettro di destinazione, dovrete sempre tener conto dell'equilibrio. E' molto bello scatenare la vostra immaginazione, dimenticare le regole, il pudore e la timidezza, vivendo con gli occhi aperti (o chiusi, a seconda del caso) il desiderio di un avventura disinibita. Ma, allo stesso tempo, sembra strano prestare tutta l'attenzione oppure discostare l'interesse dalla propria vita in nome del suo adempimento incondizionato.

Si presume che la realizzazione di pensieri indecenti va di pari passo con il divertimento, non con lo sviluppo di ossessioni dannose.